Come apparecchiare la tavola

La tavola di tutti i giorni

Il pranzo di tutti i giorni, ovviamente, non deve sottostare a nessuna regola che non sia dettata dalla propria comodità e dal tempo che ciascuno ha a disposizione per mangiare.

C’è chi ama cucinare piatti sfiziosi anche solo per se stesso e chi invece preferisce aprire una scatoletta o comprare cibi direttamente in rosticceria. Tutti però potranno convenire sul fatto che una tavola colorata e ben apparecchiata metta allegria e, perchè no, appetito!

I piatti – La tavola base prevede un piatto piano per ogni commensale, poggiato sopra una tovaglia o una tovaglietta all’americana. Sul piatto piano verrà messa la fondina nel caso in cui fosse previsto dal menù anche un primo.

Le posate – A destra del piatto si metterà il coltello sempre con la lama rivolta verso l’interno, e il cucchiaio se serve. A sinistra si pone la forchetta con il tovagliolo piegato. Le posate per la frutta si metteranno orizzontalmente sopra il piatto, il coltello con il manico a destra e la forchetta con il manico a sinistra. Se si serve un dessert al cucchiaio, questo andrà posto sopra le posate da frutta con il manico rivolto a destra.

I bicchieri - I bicchieri, uno per l’acqua ed uno per il vino, si metteranno in alto a destra, quello del vino sarà più esterno.